Il Mio Percorso Vocazionale

Datevi al meglio della vita (Christus vivit, 143)

Vivete! Datevi al meglio della vita!» Lasciate piuttosto sbocciare i sogni e prendete decisioni. […]

La parola “vocazione” non è scaduta. L’abbiamo ripresa nell’ultimo Sinodo, durante tutte le fasi. Ma la sua destinazione rimane il popolo di Dio, la predicazione e la catechesi, e soprattutto l’incontro personale, che è il primo momento dell’annuncio del Vangelo (cfr Evangelii gaudium, 127-129). Conosco alcune comunità che hanno scelto di non pronunciare più la parola “vocazione” nelle loro proposte giovanili, perché ritengono che i giovani ne abbiano paura e non partecipino alle loro attività. Questa è una strategia fallimentare: togliere dal vocabolario della fede la parola “vocazione” significa mutilarne il lessico correndo il rischio, presto o tardi, di non capirsi più. Abbiamo bisogno – invece – di uomini e donne, laici e consacrati appassionati, ardenti per l’incontro con Dio e trasformati nella loro umanità, capaci di annunciare con la vita la felicità che viene dalla loro vocazione.
(Dal discorso di Papa Francesco ai partecipanti al convegno europeo dei direttori nazionali della pastorale delle vocazioni 17/6/2019)