Page 25 - UNC 3-2020
P. 25

                                  LA CULTURA DEL DONO
gimento attivo di tanti che potrebbero essere interessati a sviluppare una cultura orientata al dono alla luce del carisma di don Ottorino. È stato per noi come un riscoprire che quanto ci era proposto, con l'ausilio delle scienze attua- li, era stato con grande esperienza e maestria praticato dallo stesso don Ottorino, che era ri- uscito a fondare, in un arco molto limitato di tempo, opere grandiose proprio perché aveva saputo coinvolgere tante persone che si erano sentite felici di donare la loro collaborazione e di diventare protagoniste della stessa missione che Dio gli aveva ispirato, in molti casi condi- videndo con don Ottorino la sua stessa fede, ma in altri casi semplicemente attirati da una proposta umanitaria che spesso conduceva a
interrogarsi anche sulla fede.
Grazie all'equipe di Luciano, Stefania e Ric- cardo, che nella seconda parte della loro sigla hanno aggiunto "per passione", abbiamo capi- to che don Ottorino ci aveva già indicato gli strumenti e trasmesso lo spirito giusto e che solo bisognava crederci di più mettendoci un po' di quella passione che ci metteva lui. Ma quali sono i punti forza di quella che si può chiamare la nuova cultura del dono?
L'uomo è un donatore nato
Luciano, laurea in economia all'università di Bologna, fondatore e coordinatore dell'inizia- tiva di "Fundreisen per passione", snocciola in maniera semplice tutte le sue conoscenze, e
UNITÀ NELLA CARITÀ 25




























































































   23   24   25   26   27