Page 45 - UNC 2-2020
P. 45

 Notizie, ringraziamenti, preghiere ci vengono dalle sorelle nella diaconia, dal personale e dai bambini e ragazzi. Più la testimonianza di una visita.
                                    hanno chiuso tutte le attività sco- lastiche. Ci hanno raccomandato di rimanere in casa e uscire sola- mente se è molto necessario. Anche noi cerchiamo di motiva- re le persone a rimanere in casa ma purtroppo in Guatemala non c'è una grande sensibilità al tema della salute. Sappiamo anche che questo è dovuto alle poche risor- se economiche della gente, che fa sì che la maggioranza della po- polazione guatemalteca sia sotto
nutrita o denutrita. Oltretutto gli ambienti di periferia delle città sono insalubri, poco igienici e non ci sono servizi pubblici di pulizia.
Tutto questo ci preoccupa e chiediamo a Dio che continui ad aiutarci e ci affidiamo alla sua misericordia. Nel nostro quartie- re ci rendiamo conto che diverse famiglie vivono le complicazioni e le conseguenze della mancanza di lavoro, visto che le circostanze
ci obbligano a rimanere in casa; e molti bambini nella maggior par- te delle case cominciano a soffri- re la fame: loro sono quelli che pagano di più le conseguenze. Il Ministero dell'Educazione ci ha detto che la prossima settimana darà qualche aiuto alle famiglie che hanno i bambini iscritti alla scuola pubblica. Speriamo che questo aiuto, seppur come pal- liativo, attenui le necessità. Abbiamo avuto notizia che voi
UNITà NELLA CARITà 45





























































































   43   44   45   46   47